Scuola di Economia civile

Il .

Una scuola di economia che ha come fine la felicità pubblica: è questa la caratteristica principale della “Scuola di economia civile”. L’iniziativa, promossa da Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, Diocesi di Biella e Banca Simetica avrà come soggetto attuatore il consorzio “Filo da tessere” e si rivolge a imprenditori e operatori pubblici e privati interessati ad approfondire i temi legati ad un modello economico che mira alla felicità pubblica attraverso la corretta gestione dei beni comuni. L’azione di soggetti deputati al bene comune, come la Fondazione Cassa di Risparmio, la Diocesi e una Banca come Simetica, che ha come valore fondante l’etica, si incontra nel concetto di economia civile, un’economia cioè che, favorendo il bene comune, lo scambio e una sana interazione reciproca, fa fiorire anche i soggetti che la praticano.
L’avvio dei corsi sarà preceduto, il 18 gennaio alle ore 18,00 da un “Aperitivo civile” via web con il prof. Stefano Zamagni fondatore della Scuola di Economia Civile insieme a Luigino Bruni e Leonardo Becchetti, che dialogherà con Dino Masso del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale di Biella sul tema della rigenerazione delle comunità territoriali partendo da un nuovo paradigma culturale. Il webinar, la cui partecipazione è aperta a tutti sarà un’occasione per introdurre e presentare il corso in partenza a febbraio 2021.
 
Locandina corso Sec 2021
Allegati:
Scarica questo file (Scuola_ Economia civile.pdf)Scuola_ Economia civile.pdf[ ]566 kB