Economia civile al LES

Il .

economiacivile
 
In continuità con l’anno scorso, durante i mesi di febbraio e marzo, il LES ha intrapreso con le classi del triennio il progetto di Economia Civile sul tema della Sostenibilità. In questa edizione, si è optato per un percorso PCTO volto a sviluppare nell’educazione dei cittadini di domani competenze economiche e sociali attente alla persona e al bene comune.
Con Economia Civile si intende, infatti, un paradigma economico basato su principi come reciprocità, gratuità e dono, che superano, e non escludono, la logica del profitto o del mero scambio strumentale. L’Economia Civile cerca, quindi, di tradurre in pratica la convinzione che la buona società è frutto di un mercato funzionale e di processi finalizzati al benessere e alla piena realizzazione di tutti.
Attraverso un percorso di riflessione, scambio ed esperienze concrete, l’attività delle classi si è focalizzata sulla scoperta dei beni comuni, delle risorse dell’ambiente e del territorio nonché della  pubblica felicità. Occasione privilegiata di incontro e confronto sono stati i laboratori con la prof. Elena Granata,  docente di urbanistica al Poli di Milano e Vicepresidente della Scuola di Economia Civile, e con il prof. Fiore de Lettera, fondatore di Impossible Studio e planet B, impegnati rappresentanti e studiosi dell’Economia Civile italiana che hanno stimolato nei ragazzi una riflessione coinvolgente.
Che cosa sono i beni relazionali e comuni? É possibile trasformare gli attuali problemi di ingiustizia sociale ed economica in risorse di cambiamento? Come superare il gap di genere? Quali strategie attuare per guardare la società con una visione innovativa capace di conciliare bisogni con immaginazione, creatività con salute pubblica?
A tal proposito, gli studenti delle classi quinte si sono confrontati sul primo quesito, le classi quarte hanno avviato invece una riflessione sulle disuguaglianze  e sulle opportunità di cambiamento. Mentre, il tema proposto alle classi terze ha riguardato la valorizzazione del territorio e la riqualificazione urbanistica, attraverso casi concreti e creativi, raccolti in giro per l’Europa. Per una maggior efficacia, la lezione è stata preceduta dal laboratorio tenuto da gruppo biellese di The Economy of Francesco che con brio e competenza ha presentato la mission nata dall’evento globale (EoF, Assisi, 19-21 novembre 2020), promosso da Papa Francesco e rivolto a giovani economisti, imprenditori e changemakers, giovani di tutto il mondo chiamati a riflettere sulle grandi sfide del futuro.
Mariachiara Cavagna